Crea sito

Il porto di Trapani, allo stato di fatto, si presenta come un elemento disconnesso dal tessuto urbano, chiuso e recintato da barriere, all’ordine del giorno nella società contemporanea.
Il progetto prevede la ricucitura della zona portuale al resto del tessuto urbano e il riuso dei capannoni industriali mediante due passeggiate al livello del suolo, ognuna con diverse funzioni.
Inoltre, è stata prevista una terza passeggiata sopraelevata, culminante in un grande edificio con funzione di piscina pubblica al fine di potenziare il polo sportivo preesistente, il Palaillio.
Il progetto prevede due piscine regolamentari da venticique e da trentatré metri, per competizioni di nuoto e pallanuoto. La copertura è sorretta da travi in legno lamellare ed è resa fruibile da otto torri-ascensore, per offrire un punto di visuale sul porto e sulla città di Trapani e per abbattere le barriere architettoniche.

Impianto sportivo